E-commerce e negozi di vicinato

Home / Articoli / E-commerce e negozi di vicinato

info
Redazione 05 Dicembre, 2020

E-commerce e negozi di vicinato

Negli ultimi anni si è assistito ad una crescita esponenziale dei canali di vendita online: oggi più che mai è evidente la disparità tra il colosso americano per eccellenza e la miriade di soluzioni e-commerce che cercano la propria strada, a volte affiancandosi, a volte cercando una piccola nicchia di valore da occupare in maniera esclusiva. Chiaramente i piccoli cercheranno sempre di imitare i grandi, compatibilmente con le risorse disponibili. Ma se tante realtà hanno colto il valore di affiancare ai propri canali di vendita tradizionali anche la vendita online, ce ne sono altrettante (e forse di più) che sono ancora lontane da questo mondo.

Individuare queste realtà non è solo una questione di dimensioni aziendali, generazione analogica, settore merceologico o area geografica. La discriminante è più spesso legata a consuetudini acquisite, alla difficoltà a cambiare il proprio modo di lavorare, ad una chiusura nei confronti di realtà che non si conoscono o ad un’idea distorta delle capacità e delle risorse che vengono richieste per il cambiamento.

A noi piace vedere gli aspetti positivi dell’invasione straniera, sia essa il prodotto dell’imperialismo occidentale o del regime del dragone. Ci piace sottolineare che sono spesso pionieri e che aprono la strada ad idee nuove, sperimentano prima degli altri e trovano soluzioni che verranno adottate anche dagli altri.

Di fronte alla prospettiva di doversi impegnare in qualcosa di nuovo, tanti ci rispondono che non capiscono, qualcuno non si sente all’altezza, qualcun altro si aspetta che i clienti arrivino così, dal nulla.

Impariamo tutti i giorni ad utilizzare dispositivi sempre più all’avanguardia: lo smartphone di ultima generazione che cambia ogni 6 mesi, l’automobile più tecnologica, il televisore multifunzione, la DJ personale che seleziona brani musicali ma ci intrattiene anche con le barzellette, forse è tempo che anche il mondo del lavoro mantenga il giusto passo.

Non ci sono ingredienti segreti per potersi “spendere” su un canale di vendita online: la professionalità del venditore, la sua storia, la sua esperienza, la cortesia sono e saranno sempre le armi vincenti, ancora prima del prodotto o servizio che offre. Ma anche la curiosità è un elemento fondamentale. Un e-commerce è a tutti gli effetti un “mercato”: chi non vuole sfruttarlo perchè “se i miei clienti vanno lì vedono anche i miei concorrenti” è come se chiudesse le proprie vetrine con una tenda per non far vedere cosa c’è dentro.

Non aspettiamo sempre sulla soglia, tessiamo relazioni, scambiamoci con i “colleghi” (sono sempre venditori come noi!), mostriamo la nostra immagine migliore, non chiudiamo le tende della nostra vetrina.

Non bisogna temere la portata del Rio delle Amazzoni o del Fiume Giallo, bisogna imparare a navigare!

info #negozi di vicinato#e-commerce#commercio elettronico#sosteniamo l'economia locale
Categorie
info (13) news (6)
Ultimi articoli
La gestione dell’emergenza
La gestione dell’emergenza

07 Ottobre, 2020

Accessibilità e usabilità
Accessibilità e usabilità

12 Settembre, 2020

Diventa
nostro cliente

Sviluppiamo software su misura per te